L'EDUCAZIONE

 

L’Opera Barolo, ente erede dei Marchesi, ha deciso di scendere in campo nella gestione diretta della scuola, per favorire la radicale trasformazione della scuola, necessaria a rispondere alle sfide della contemporaneità, per preparare le nuove generazioni a comprendere  e abitare i cambiamenti di una società globalizzata e multietnica.

Nel 2008  l'Ente ha assunto dalla Congregazione delle Suore di Anna la gestione della Scuola Elementare Paritaria di Altessano, investendo nell’organizzazione, nei piani di offerta formativa; nell’adeguamento dell’immobile. In pochi anni, ha raddoppiato le sezioni, con la presenza preziosa della  Comunità delle suore S. Anna. 

Oggi l’Opera Barolo prende in carico il complesso dell’Istituto S. Anna di Moncalieri.

A seguito di una analisi delle migliori esperienze di educazione nel paese e al confronto  con i protagonisti del mondo dell’istruzione, tra cui la Fondazione G.Agnelli e la  Fondazione Tancredi di Barolo, l’Ente ha avviato a Moncalieri con il corpo docente un cantiere di innovazione.

Considerando come il periodo di età dai 3 ai 6 anni rappresenti la base per lo sviluppo delle potenzialità cognitive e relazionali dei bambini, l’Opera ha deciso di adottare per la scuola dell’infanzia l’approccio  Reggio Children: questa filosofia educativa per le scuole d’infanzia ideata a Reggio Emilia dal pedagogo Loris Malaguzzi per le scuole pubbliche, si fonda sullo sviluppo dei talenti di espressione e sulle intelligenze multiple di ciascun bambino all’interno dei gruppi,  con un lavoro collegiale di tutti i docenti, in alleanza con le famiglie, la presenza di figure specializzate come l’atelierista per l’emersione del potenziale creativo ed emozionale.

L’approccio, di ispirazione a scuole di tutto il mondo, è considerato tra i migliori metodi a livello internazionale per questa fascia di età, dal prof. Howard Gardner dell’Università di Harvard, uno dei massimi esperti mondiali dell’apprendimento.

Con la consulenza della Fondazione Reggio Children, l’Opera Barolo ha avviato il percorso formativo con i docenti che proseguirà con un affiancamento sul campo e che genererà uno scambio, un ponte, con i successivi livelli.

L’edificio è il primo libro di testo. Con Reggio Children è stato co-progettato un intervento strutturale sull’edificio esistente con esiti sorprendenti: colori gioiosi scelti in base all’efficacia bio-psico-sociale della cromoterapia, grandi spazi “Agorà” per la socializzazione, pareti di cristallo per rendere luminoso, “trasparente” e osmotico l’ambiente.

Le opere di adeguamento del complesso educativo, realizzate negli scorsi mesi estivi, rappresentano un esempio di intervento sull’architettura esistente per realizzare ambienti adatti ai nuovi obiettivi pedagogici.

Nel complesso di Moncalieri contribuiranno all’educazione i partner culturali dell’Opera Barolo, in primis il Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli, già attivo ad Altessano per lo sviluppo della creatività dei bambini.

 

www.scuolabarolomoncalieri.it 

  • Le principesse e la loro Dolce fiaba

    L’albero di Greta, nonostante le sue possenti radici, non riesce proprio a stare fermo! E stavolta siamo solo per noi a Palazzo Barolo, una delle più importanti dimore nobiliari barocche di Torino.  Sabato 5 dicembre alle ore 21.15, nella splendida cornice di questo palazzo, potrete assistere alla rappresentazione di“Le principesse e la loro Dolce fiaba”: sarà in scena il gruppo storico “Nobiltà Sabauda” accompagnato dalle musiche de Gli Archimisti.  Ma non finisce qui. Tutti i partecipanti, infatti, potranno...
  • Concerto della Rassegna “Affetti sonori”

    Domenica 8 novembre alle 17, nel Salone d'Onore di Palazzo Barolo, l'Associazione "Concertante" terrà il concerto "Fluttuando..." con il Trio Damase (alberto Barletta flauto, Elisa Parodi ottavino e flauto, Clara Dutto pianoforte). Musiche di Gesualdo da Venosa, Bach, Busoni, Schocher, Saint-Saens, Morricone. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.   In allegato il di giornata: palazzo-barolo-fluttuando-8-novembre-2015.pdf
  • È partito Housing Giulia!

      È partito Housing Giulia. Dal 24 ottobre il vecchio “Rifugio” nel cuore del Distretto Sociale Barolo è diventato un luogo di accoglienza vivo per famiglie e giovani. Anzi, è tornato a essere “casa”, come lo volle la Marchesa fin dal 1823. L’housing sociale accoglierà famiglie senza casa (per sfratto o per altri motivi) in attesa di un’altra sistemazione. Ma ospiterà anche giovani che hanno bisogno di vivere a Torino per realizzare i loro progetti. Nel costruire la rinnovata Housing Giulia hanno...
  • Tavola rotonda dedicata a don Bosco in occasione della chiusura della mostra

    Giovedì 5 novembre la Fondazione Tancredi di Barolo organizza una tavola rotonda dedicata alla figura di don Bosco, che ha l’obiettivo di mettere a confronto le esperienze maturate sul territorio durante le manifestazioni per il bicentenario della nascita del Santo. Il programma prevede l’intervento dei curatori della mostra e alcune testimonianze di significative iniziative dedicate a don Bosco. L'appuntamento sarà quindi giovedì 5 novembre alle ore 17.00 in via Corte d'Appello 20/c   Si allega il programma della...
  • Una visita inaspettata...

    Oggi due ospiti speciali sono venute a visitare la mostra Andare oltre: installazione di pop-up giganti fabbricati a mano, di recupero... Sabina Lessman e Jutta Pöstges del Kustmuseum di Bonn; un centro per persone disabili dove il lavoro è essere artisti. Per maggior informazioni visitate il loro sito: www.kunsthauskat18.de Cogliamo l'occasione per dirvi che la mostra sarà prorogata fino a domenica 25 ottobre!  
  • Ritorna la rievocazione storica a Palazzo Barolo. Tutti nel 1805.

    Sabato 10/10 dalle 15 alle 18,  a cura di Servizio Promozione e Valorizzazione del Patrimonio Artistico e Storico del Museo e della Residenza Sabauda - Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea,  le sale auliche della nostra sede, lo stupendo palazzo barocco,  ospiteranno un appuntamento di living history, con rigorosa e scientifica ricostruzione,   che proietterà al 1805 i  visitatori del Palazzo. In quell’anno, nel mese di aprile la città venne abitata, sebbene per 15 giorni dalla Corte Imperiale. A...
  • Andare oltre: installazione di pop up giganti in carta fabbricata a mano, di recupero. Palazzo Barolo dal 7 al 13 ottobre 2015

       Dal 7 al 13 ottobre 2015   Palazzo Barolo, sale del Legnanino   Inaugurazione mercoledì 7 ottobre ore 11.00    Si fa stabile la collaborazione attiva dal 1993 dell’Opera Barolo con l’Assessorato alle politiche sociali della Città di Torino per valorizzare il patrimonio di pratiche e di opere di  arte irregolare del territorio. Nelle sale affrescate dal Legnanino al piano terra di palazzo Barolo, prende avvio la programmazione condotta da arte plurale con la mostra “Andare Oltre”, un percorso...
  • Inaugura il giorno 16 settembre la mosta del Maesto Bruno Molinaro "Molinaro - Segni di una ricerca" nei locali al piano terra di Palazzo Barolo

    Inaugura il giorno 16 settembre la mosta del Maesto Bruno Molinaro "Molinaro - Segni di una ricerca" nei locali al piano terra di Palazzo Barolo. Dal 16 al 30 settembre, Palazzo Barolo ospita la mostra dedicata all’artista torinese, Bruno Molinaro, curata da Angelo Mistrangelo in collaborazione con l’Accademia Albertina delle Belle Arti di Torino, scuola nella quale si è formato. La personale presenta opere dei 50 anni anni del percorso di ricerca di Molinaro, in cui sono evidenti i momenti di crescita, compreso il periodo successivo alla malattia,...