L'EDUCAZIONE

 

L’Opera Barolo, ente erede dei Marchesi, ha deciso di scendere in campo nella gestione diretta della scuola, per favorire la radicale trasformazione della scuola, necessaria a rispondere alle sfide della contemporaneità, per preparare le nuove generazioni a comprendere  e abitare i cambiamenti di una società globalizzata e multietnica.

Nel 2008  l'Ente ha assunto dalla Congregazione delle Suore di Anna la gestione della Scuola Elementare Paritaria di Altessano, investendo nell’organizzazione, nei piani di offerta formativa; nell’adeguamento dell’immobile. In pochi anni, ha raddoppiato le sezioni, con la presenza preziosa della  Comunità delle suore S. Anna. 

Oggi l’Opera Barolo prende in carico il complesso dell’Istituto S. Anna di Moncalieri.

A seguito di una analisi delle migliori esperienze di educazione nel paese e al confronto  con i protagonisti del mondo dell’istruzione, tra cui la Fondazione G.Agnelli e la  Fondazione Tancredi di Barolo, l’Ente ha avviato a Moncalieri con il corpo docente un cantiere di innovazione.

Considerando come il periodo di età dai 3 ai 6 anni rappresenti la base per lo sviluppo delle potenzialità cognitive e relazionali dei bambini, l’Opera ha deciso di adottare per la scuola dell’infanzia l’approccio  Reggio Children: questa filosofia educativa per le scuole d’infanzia ideata a Reggio Emilia dal pedagogo Loris Malaguzzi per le scuole pubbliche, si fonda sullo sviluppo dei talenti di espressione e sulle intelligenze multiple di ciascun bambino all’interno dei gruppi,  con un lavoro collegiale di tutti i docenti, in alleanza con le famiglie, la presenza di figure specializzate come l’atelierista per l’emersione del potenziale creativo ed emozionale.

L’approccio, di ispirazione a scuole di tutto il mondo, è considerato tra i migliori metodi a livello internazionale per questa fascia di età, dal prof. Howard Gardner dell’Università di Harvard, uno dei massimi esperti mondiali dell’apprendimento.

Con la consulenza della Fondazione Reggio Children, l’Opera Barolo ha avviato il percorso formativo con i docenti che proseguirà con un affiancamento sul campo e che genererà uno scambio, un ponte, con i successivi livelli.

L’edificio è il primo libro di testo. Con Reggio Children è stato co-progettato un intervento strutturale sull’edificio esistente con esiti sorprendenti: colori gioiosi scelti in base all’efficacia bio-psico-sociale della cromoterapia, grandi spazi “Agorà” per la socializzazione, pareti di cristallo per rendere luminoso, “trasparente” e osmotico l’ambiente.

Le opere di adeguamento del complesso educativo, realizzate negli scorsi mesi estivi, rappresentano un esempio di intervento sull’architettura esistente per realizzare ambienti adatti ai nuovi obiettivi pedagogici.

Nel complesso di Moncalieri contribuiranno all’educazione i partner culturali dell’Opera Barolo, in primis il Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli, già attivo ad Altessano per lo sviluppo della creatività dei bambini.

 

www.scuolabarolomoncalieri.it 

  • Presentazione stagione concertistica

    Luigi XIV, Federico il Grande ed un Doge di Venezia martedì 15 settembre alle ore 21.00 prenderanno vita fra le mura del Salone d'Onore di Palazzo Falletti di Barolo.  Intervistati da un sapiente giornalista ed accompagnati da video ed interventi musicali, avremmo modo di cogliere ed ascoltare alcune anticipazioni della nuova Stagione. Non dunque con una consueta conferenza stampa ma con un'innovativo spettacolo: così i Musici di Santa Pelagia danno l'avvio alla stagione concertistica "Regie Sinfonie" che quest'anno giunge già alla sua decima...
  • Pompeo Vagliani alla Pinacoteca Agnelli

    Il generoso  e competenze collezionista che ha creato con l’Opera Barolo, presso Palazzo, la Fondazione Tancredi di Barolo per la scuola e il libro dell’infanzia e il relativo museo MUSLI, in conversazione alla Pinacoteca Agnelli dedicato ai grandi del collezionismo.
  • Inaugurazione mostra "Il Corpo della fiaba. Racconti dall'Anatolia"

    La Fondazione Tancredi di Barolo, in collaborazione con l’Accademia Albertina delle Belle Arti di Torino, in occasione del Primo Festival Internazionali delle Scuole d’Arte e Design - FISAD 2015, ha il piacere di presentare una mostra di disegni e illustrazioni per l’infanzia dell’artista turca Nazan Erkmen, già Preside della Facoltà di Belle Arti dell’Università di Marmara (Istanbul), attualmente direttrice del Dipartimento  di Grafica della Facoltà di Arte e Design dell’Università di Dogus...
  • 3 - 4 - 5 LUGLIO 2015 STUDIO APERTO, UN ARTISTA PER LA CITTÀ

    L'Opera Barolo è orgogliosa di comunicarvi che nei giorni 3, 4 e 5 luglio torna a Palazzo Barolo "Zusammenmusizieren", lo studio aperto del Maestro Ezio Bosso nella splendida location del Salone d'Onore di Palazzo. Durante i tre giorni si potrà partecipare sotto qualsiasi forma: portando un brano che si vuole approfondire col Maestro, un brano che si vuole provare o un programma che si sta preparando per un concerto o un esame, una composizione personale da confrontare, si potranno portare domande inerenti alla musica e sul come fare musica. Si parlerà di...
  • M.I.O. – Maggio In Oratorio

    L’Opera Barolo vi segnala l’iniziativa M.I.O. (maggio in oratorio) che si svolgerà nella parrocchia di Santa Giulia a Torino, luogo storicamente legato all’Ente ed ai Marchesi Giulia e Carlo: Maggio in Oratorio: è questo il nome dell’iniziativa organizzata dalla Parrocchia Santa Giulia di Torino, giunta quest’anno alla XXXV edizione. Un mese di tornei di calcio totalmente gratuiti dedicati ai bambini tra i 6 e i 13 anni che coinvolgerà l’intero quartiere di Vanchiglia, per aprire in modo del tutto particolare le porte...
  • ZUSAMMENMUSIZIEREN (far musica insieme) Lo studio aperto e condiviso di Ezio Bosso torna a Palazzo Barolo

    Il 2 maggio dalle 16 alle 19  e il 3 e 4 maggio 2015 dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17. Opera Barolo e il Maestro Ezio Bosso aprono le porte di Palazzo Barolo a Torino,  a chiunque voglia venire a fare musica con il Maestro. I 4 punti extra-ordinari a cui si avrà accesso sono: - L’esperienza del Maestro a disposizione con confronti diretti e individuali.- Uno dei più bei saloni d’Europa, in un Palazzo con una grande storia  di innovazione sociale che prosegue nel presente.- Un magnifico pianoforte Gran coda Blüthner, con una storia...
  • Conferenza stampa “Mai visti e altre storie”

    L’associazione Arteco in collaborazione con l’Opera Barolo è lieta di invitarvi alla Conferenza Stampa di presentazione del progetto Mai Visti e Altre Storie e agli eventi dedicati che avranno luogo tra maggio e giugno 2015. Interverranno i referenti delle istituzioni pubbliche coinvolte, gli ideatori e i curatori del progetto, l‘artista Michele Munno e la storica dell’arte e curatrice esperta di Arte Irregolare Bianca Tosatti. Mai Visti e Altre Storie è un progetto per la...
  • Concorso di idee per grafica, cartellonistica e comunicazione “Distretto Sociale Barolo”

    L’Opera Barolo, in collaborazione con la Pastorale Universitaria dell’Arcidiocesi di Torino, indice un concorso di idee per la progettazione della grafica, della cartellonistica e della comunicazione riguardanti il “Distretto Sociale Barolo”, lo storico complesso inaugurato dai Marchesi di Barolo nel 1823 a Torino, tra via Cottolengo e via Cigna. Il bando – che prevede un compenso di € 2.500 per il primo e di € 500 per il secondo classificato – è rivolto agli studenti di Grafica e...