Gli enti partner

Cultura, assistenza, educazione

L’Opera Barolo ospita negli immobili di proprietà realtà sociali con missioni in sintonia con la propria, disponibili ad una integrazione strategica delle proprie risorse.

 

Le istituzioni sono attive sia a Palazzo Barolo, già dimora dei Marchesi, sia nelle case unite ad esso, gli edifici dell’isolato di Piazza Savoia, oltre al Distretto Sociale Barolo, articolato complesso situato tra via Cigna e via Cottolengo.

Cultura

Le realtà culturali vicine all’Opera Barolo abbracciano numerosi settori, offrendo occasioni di scoperta della musica (Associazione Musici di Santa Pelagia, Associazione Concertante, Associazione Contrametric), della storia (Gruppo storico “Nobiltà Sabauda 1861”), dei beni artistici (Regione Piemonte Settore Archivi), dell’arte per persone con fragilità (P.A.R.I. – Polo Arti Irregolari).
Alcuni enti sono strettamente legati all’identità dell’Opera, come le associazioni “Tancredi e Giulia di Barolo”, che promuove le attività culturali a Palazzo, e “Amici di Palazzo Barolo”, attiva nella formazione di guide museo e ricerche storiche. C’è una collaborazione anche con il Comune di Torino per il volontariato Senior Civico.

Educazione

L’Opera gestisce direttamente, con la collaborazione delle Suore di Sant’Anna, la scuola elementare ad Altessano-Venaria, fondata da Tancredi di Barolo nel 1837 per la popolazione del luogo.
L’Opera ha anche assunto la gestione dell’Istituto Sant’Anna di Sant’Anna a Moncalieri.
Ha collaborazioni sulle attività educative attraverso l’arte con Ares attraverso il bando di Fondazione CSP La bella Stagione, sulle attività museali e didattiche con la Fondazione Tancredi di Barolo.
Inoltre è vicina all’Associazione Franciscus per la gestione della casa per ferie “Villa San Giuseppe” nel comune di Mondrone.

Assistenza

Gli enti dediti al welfare e vicini all’Opera sono numerosissimi. Si parte dall’Ufficio Migranti dell’Arcidiocesi di Torino per arrivare alle realtà attive nel settore sanitario (Associazione Camminare Insieme, Associazione Cilla), al sostegno di persone fragili (Associazione “Amici di Giovanni”, Centro Torinese di Solidarietà, Associazione GiuCo’97), a favore dei detenuti (Sportello di Giustizia di Comunità, Associazione Sulle Orme di Giulia e Onlus Carlo Tancredi e Giulia di Barolo), in aiuto delle famiglie in emergenza alimentare (Associazione Generazione Migranti, Polo alimentare Barolo).

Molte diffuse le attività di sostegno di donne e minori, come la residenza di accoglienza di donne sottoposte a tutela internazionale del CISV, le comunità mamma-bambino della Congregazione Figlie di Gesù Buon Pastore e della cooperativa sociale Accomazzi, la comunità per minori della cooperativa sociale Mirafiori.
Ci sono case di accoglienza (Il Cenacolo Saluzzo e AgriTorino Cascina Massetta) e l’housing sociale Giulia (cooperative CoAbitare e Di Vittorio, Regione Piemonte).
Non mancano attività di sostegno del lavoro (la ricerca di lavoro con la Fondazione Operti).

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy