Documenti
di trasparenza

Atti e informazioni consultabili dal pubblico

Documenti Opera Barolo
Statuto Opera Barolo
Privacy policy Opera Barolo
Policy privacy locatari Opera Barolo
Policy privacy studenti Opera Barolo “Scuola Barolo Altessano”
Policy privacy studenti Opera Barolo “Sant’Anna Opera Barolo”

Organigramma
Organigramma Scuole
Organigramma 2021/22 – Scuola Barolo
Organigramma 2021/22 – Scuola Sant’Anna Opera Barolo

Visure
Visura immobile Scuola Barolo Venaria
Visura immobile Scuola Sant’Anna Opera Barolo – Infanzia
Visura immobile Scuola Sant’Anna Opera Barolo – Primaria e Secondaria 1°

Bilanci di esercizi
Bilancio 2020 e Documento di approvazione
Bilancio 2019 e Nota Integrativa
Bilancio 2018 e Documento di approvazione 

Relazioni di missione
Relazione 2018 e Relazione del Revisore dei Conti
Relazione 2017
Relazione 2016

Contributi ricevuti
Contributi ricevuti dalla Pubblica Amministrazione relativi all’anno 2021
Contributi ricevuti dalla Pubblica Amministrazione relativi all’anno 2020
Contributi ricevuti dalla Pubblica Amministrazione relativi all’anno 2019
Contributi ricevuti dalla Pubblica Amministrazione relativi all’anno 2018

Adempimenti
Adempimenti DL sostegni bis – Scuola Barolo
Adempimenti DL sostegni bis Sant’Anna Opera Barolo

Contributi regionali
L’Opera Barolo ha realizzato sui propri terreni siti nel Comune di Santena (TO), su una superficie di circa 15,41 ha, un impianto di pioppi con contributo regionale relativo al P.S.R. della Regione Piemonte – Mis 8 ‘Interventi nello sviluppo delle aree forestali e nel miglioramento della redditività delle foreste’ – Sottomisura 8.1.1 ‘Forestazione e Imboschimento’ – Operazione 8.1.1 ‘Imboschimento di terreni agricoli e non agricoli’ – BANDO 2016.
Nello specifico è stato realizzato un impianto a ciclo breve monospecifico con i cloni I214, Senna e AF8 (tutti cloni iscritti al Registro Nazionale dei Cloni Forestali (RNCF) ; sono state messe a dimora n. 4281 pioppelle con sesto 6X6 all’interno dell’appezzamento e sesto 6X4 lungo il fosso centrale ed il rio perimetrale.  I risultati attesi sono:
– Le piante che produrranno legname di pregio saranno dirette alla produzione di legname da trancia o da sfoglia da immettere nel mercato locale;
– Le ramaglie ed i cimali ottenuti al momento del taglio verranno sottoposti a cippatura e consegnate a centrali termiche alimentate a biomassa della cintura di Torino.
Il contributo ricevuto ammonta a 25.815,83 euro.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy